Etapcharterlease.com

Tesori culturali dell'India e del Pakistan

Tesori culturali dell'India e del Pakistan

Introduzione

Le varie culture antiche dell'India e del Pakistan moderno-giorno sono senza dubbio alcune delle culture più ricche e più sorprendente del pianeta. Questa presentazione sarà alle loro grandi contributi all'umanità.

Il Taj Mahal

Una storia d'amore si trova dietro la bella architettura del Taj Mahal a Agra, India. Imperatore Shah Jahan ordinò la costruzione nel 1631 per onorare la sua moglie preferita, Mumtaz Mahal, che morì di parto all'ultimo dei loro 14 bambini. Secondo il ricercatore Ebba Koch sua costruzione ha avuto 22 anni (1631-1653) e circa 20.000 persone hanno lavorato sull'edificio. Il materiale principale utilizzato era di marmo bianco. Il Taj Mahal è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1983 ed è considerato il più grande successo architettonico dell'architettura Indo-islamica, grazie alla sua bellezza e la simmetria.

Mohenjo-Daro

Gli archeologi dicono che Mohenjo-Daro, sulle rive del fiume Indo, in Pakistan, è stata una delle prime città del mondo. Essi affermano che il sito, risalente al 2.600 A.C., vanta una pianificazione urbana che è superiore a quella di altre antiche civiltà come quelle in Egitto e a Creta. Era una delle più grandi città della civiltà della valle dell'Indo. Il sito fu riscoperto dall'archeologo britannico John Hubert Marshall nel 1920. Ha ampi viali ed edifici di mattoni di argilla e si vantava drenaggio, fognature e impianti idrici. Gli edifici hanno uno stile uniforme, ma senza finestre.

Sree Padmanabhaswamy Temple

Sree Padmanabhaswamy Temple (uno dei 108 santuari sacri in India dedicato al Dio indù Vishnu Bhagwan), è stato costruito dal Maharaja Marthanda Varma, re di Travancore dal 1729 al 1758. La sua costruzione iniziò nel 1731 e terminò nel 1750. C'è un santuario al Dio Vishnu all'interno. La figura è più di 5 metri di lunghezza ed è ricoperta di oro e pietre preziose. Nel luglio 2011, agenzia di notizie AFP ha riferito che erano stati trovati nuovi tesori archeologici nel tempio. I tesori sono stati rivendicati da parte delle autorità dello stato del Kerala e il Maharaja di Travancore, chi controlla il tempio.

Lothal

L'antica città di Lothal, situato dentro il Goudjerate, India occidentale, è una delle più importanti scoperte archeologiche della regione, come è il sito del più in anticipo conosciuti dock. La città, la cui costruzione risale al 2.400 A.C., fu costruita al fine di facilitare la navigazione e il commercio tra la civiltà della valle dell'Indo e il mare Arabico. Era un centro commerciale dove sono stati distribuiti prodotti dall'Asia e dall'Africa. Come Mohenjo-Daro, la città aveva drenaggio e sistemi idrici.

Templi di Khajuraho

I monumenti di Khajuraho, cui costruzione ha avuto luogo tra 950 e il 1050 D.C., sono un gruppo di 85 templi, nello stato federato del Madhya Pradesh. I templi sono mondo famoso per le sculture erotiche. Tuttavia, gli archeologi non sanno ancora perché sono stati costruiti. Una teoria suggerisce che i templi erano dedicati alle divinità indù Shiva e Parvati, mentre un'altra afferma che le sculture erano una forma di educazione sessuale.

Grotte di Ellora

Questo sito archeologico si basa, nello stato federato del Maharashtra. Sue 34 grotte, strutture tagliate nella faccia delle colline, servito come templi per le religioni buddista, indù e Jain. Sono stati costruiti tra il 5 ° e 10 ° secolo. La più famosa delle grotte è il tempio Kailash, che ha una scultura di elefante gigante al suo ingresso. Questo monumento è stato ricavato da una singola roccia e secondo gli archeologi, è stato dedicato a un Dio indù. L'area è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1983. Altri importanti templi delle grotte di Ellora sono Visvakarma, Ramesvara e Jaina.

Hampi

Il sito archeologico di Hampi, nello stato di Karnataka in India, è stato costruito tra il 1336 e il 1565. Vanta centinaia di templi, tutti di straordinaria bellezza. Il tempio Vittala, con i suoi carri pietra magnifiche, è considerato come il gioiello di Hampi. Nella zona si trovano anche i templi di Virupaksha, Krishna, Achyuta Raya e Hazara Rama. La statua di Narasimha, un Dio indù metà uomo e metà leone, è anche un'attrazione popolare.

Harappa

L'antico insediamento di Harappa, nel Punjab, in Pakistan, è un altro esempio della raffinatezza cultura della civiltà della valle dell'Indo che esisteva durante l'età del bronzo. Era una civiltà che ha posseduto un sistema economico, la organizzazione sociale, l'urbanistica e l'alfabetizzazione. Presso il sito archeologico in Harappa, i ricercatori hanno oggetti trovati come le pietre con scritte incise, decorate figure di ceramica e bronzo e argilla che rappresentano divinità.

Mehrangarh

Il sito archeologico di Mehrangarh, in Jodhpur, Rajasthan, India, è un importante esempio di sviluppo agricolo durante il periodo della civiltà della valle dell'Indo. Gli archeologi hanno trovato prove di coltivazione di grano e orzo e che persone animali come capre e pecore. Studi recenti in Mehrangarh mostrano che era stato sviluppato qualche forma di odontoiatria. Gli archeologi hanno trovato anche quello metallurgico è stata una delle principali attività nella zona.

Tutti

Questo sito archeologico nello stato indiano del Gujarat è stata un'altra città che facevano parte della civiltà della valle dell'Indo. Come in Mohenjo-Daro, sue strade ed edifici erano stati pianificati. Tuttavia, a differenza di in altri insediamenti del periodo, gli edifici sono realizzati in pietra piuttosto che mattone. Un'altra caratteristica importante di questa città è il suo complesso sistema di stoccaggio dell'acqua. Aveva canali e dighe, dove l'acqua è stato deviato e quindi memorizzata da fiumi vicini. Questi sistemi sono stati costruiti con la pietra. Ci è inoltre prova di cisterne e pozzi per immagazzinare l'acqua piovana all'interno della città.