Etapcharterlease.com

Questioni etiche della crisi economica

Questioni etiche della crisi economica

La crisi economica del 2008 è stata causata da fattori economici, ma etico problemi quasi certamente fatto peggio. Bassi tassi di interesse e la rapida crescita ha causato una bolla immobiliare, che alla fine scoppiò, ma l'economia americana ha sperimentato diversi tali bolle senza le dislocazioni principali di quest'ultimo. Fallimenti etici da parte dei consumatori la maggior parte delle grandi banche e alcuni gonfiato i prezzi delle abitazioni in misura molto maggiore rispetto al passato, e l'arresto risultante si è rivelato per essere molto più gravi.

Istituti di credito

Gli abusi più plateali etici sono stati veduti nel comportamento degli organismi finanziari che fatto prestiti senza verificare la solvibilità. A volte travisato le condizioni dei mutui agli acquirenti e in alcuni casi utilizzati delle valutazioni che erano inesatte. Essi quindi non seguire procedure adeguate durante la registrazione di prestiti e mutui e, quando la mancanza di documentazione è stato scoperto durante foreclosures, alcune aziende fabbricato documenti in modo fraudolento. In molti casi, i fallimenti etici sono riconducibili ad una mancanza di formazione dei lavoratori di basso livello che è stato detto che hanno agito correttamente. Tali errori indicano una mancanza di un codice etico e la mancanza di un orientamento etico a livello di gestione. Un importante problema irrisolto della crisi è che tale comportamento non è stato punito e continuano gli abusi etici.

Mutuatari

Mentre molte istituzioni finanziarie hanno approfittato dei mutuatari e persino attivamente inganno loro, molti mutuatari erano solo troppo disposti ad andare insieme a pratiche non etiche per ottenere prestiti. Alcuni mutuatari travisato loro beni e redditi, mentre gli altri mentito sulla loro intenzione di risiedere in una residenza occupate dai proprietari. All'interno di un quadro eticamente appropriato, tale comportamento non comporterebbe in premi come le istituzioni finanziarie normalmente avrebbero mutuatario informazioni verificate e si rifiutò di prestiti ai candidati non qualificati. Quando le banche smesso di fare tali verifiche, i comportamenti non etici da parte dei mutuatari è cresciuta di conseguenza.

Governi

Governi hanno comportato in modo non etico, prima nella promozione della proprietà d'abitazioni tra persone che non potevano permetterselo e poi rifiutando di tenere conto di chi ha giocato la maggior parte nella precipitazione della crisi. I funzionari di governo nel 2011 sostengono che il sistema finanziario è ancora strumento fragile per consentire azioni penali e multe dei principali istituti finanziari che hanno causato la crisi, ma questa posizione stessa è immorale. Il problema principale per i governi è la misura a cui superficialmente di comportamenti non etici nel governo possono essere giustificato in nome di evitare un'ulteriore crisi che danneggerebbe tutti ancora di più.

Agenzie di rating

C'era un fallimento epico delle agenzie di rating al debito a tasso correttamente. Mentre l'incapacità di prevedere una crisi di questa portata era un fattore, c'erano conflitti di interesse che probabilmente ha svolto un ruolo principale. Come arbitri, le agenzie di rating non dovrebbero avere un palo nel risultato del gioco. Invece, essi derivati principali entrate dalle società essi erano valutare e cui obbligazioni che avrebbero dovuto per votare neutro. Un grosso problema evidenziato dalla crisi è nella misura in cui i governi dovrebbero disciplinare le società di servizi finanziari. Un problema correlato è come regolazione di governo può essere neutro, quando i governi fare affidamento sulle agenzie di rating per votare il proprio debito.

Comportamento etico nell'industria finanziaria

È chiaro che c'erano vuoti di etiche nel comportamento di alcune aziende e alcuni consumatori prima della crisi finanziaria. Deve essere notato che le istituzioni finanziarie, aveva si comportavano eticamente, avrebbe smesso di comportamenti non etici da parte dei consumatori, mentre quest'ultimo non hanno tale potere sopra le società finanziarie. Piuttosto che che regolano il comportamento delle istituzioni finanziarie, costringendoli a sviluppare e implementare un codice etico potrebbe essere più efficace. Più di qualsiasi altra attività, transazioni finanziarie hanno una componente di grande fiducia che è difficile da mantenere quando comportamenti non etici sono comuni.