Etapcharterlease.com

Funzionano delle lampade a olio in Terracotta

Funzionano delle lampade a olio in Terracotta


Lampade ad olio di terracotta sono stati utilizzati in Medio Oriente, sud-est asiatico e in tutto il mondo per migliaia di anni. Le decorazioni esterne possono differire, ma tutte le lampade di terracotta funzionano praticamente allo stesso modo: un'estremità di uno stoppino lungo, assorbente è immerso in una ciotola di olio, e l'altra estremità è impostata su fuoco. A causa di un fenomeno fisico conosciuto come azione capillare, consumo di fiamma di olio su una estremità dello stoppino redige più petrolio dalla ciotola.

Struttura

Funzionano delle lampade a olio in Terracotta


In Festival come il Diwali, dove milioni di lampade devono essere improvvisati in un breve lasso di tempo, non è necessario essere coperto lampade di terracotta. Tuttavia, terracotta tradizionale lampade hanno una forma di "ciotola di sugo" con una copertura permanente o brocca allungata. Una volta in posizione, il coperchio lascia due aperture: uno all'estremità allungata (dove lo stoppino in definitiva va) e uno nel centro del coperchio per consentire l'aggiunta di combustibile. (Figura 1)

Stoppino

Realizzato in lino, lino, papiro o canapa, stoppini sono lunghi fasci di fibre che sono stati trattati chimicamente per diventare resistente alla fiamma. Quando lo stoppino è immerso nell'olio, tensione superficiale del liquido fa sì che le molecole di elaborare attraverso le fibre contro la forza di gravità. Questo è chiamato azione capillare. Una volta che l'olio raggiunge in tutto lo stoppino intero, l'utente tiene una fiamma per l'estremità esposta per bruciare l'olio contenuto tra le fibre. Consumando l'olio, questa piccola fiamma in effetti "Svuota" alla fine dello stoppino. Per riempire questo vuoto, azione capillare redige più olio nella punta, che viene consumata pure. La lampada continuerà a bruciare fino a quando c'è olio per continuare a muoversi sullo stoppino. A causa del calore intenso dell'olio brucia, le fibre sulla punta dello stoppino saranno diventato carbonizzate. Tuttavia, lo stoppino stesso non viene consumato dalle fiamme.

Olio

Oli infiammabili sono disponibili in natura. Mentre più moderne lampade a olio utilizzano cherosene, una forma raffinata di petrolio, popoli dall'antichità sia animale oli usati e quelli estratti da alcuni tipi di piante. Nell'antica Roma, la Grecia e l'Europa occidentale, olio di balena, pesce olio e petrolio che trasudava sulla superficie della terra erano combustibili popolari lampada; Civiltà africana e asiatica è invocata da oli vegetali (ad es., olio di ricino, olio di arachidi e olio di ortica).