Etapcharterlease.com

Come prendersi cura di un piccolo Venus Fly Trap

Come prendersi cura di un piccolo Venus Fly Trap


Acchiappamosche Venus sono uno dei più facili della piccola famiglia di piante carnivore per la coltivazione indoor. Essi sono infinitamente affascinante per guardare e realizzare un progetto di grande scuola per un bambino. Denominato per Venere, la dea dell'amore (che potrebbe sono stati considerati un mangiatore di uomini) e la sua bocca a battente che chiude come le ganasce di una trappola, la Venere acchiappamosche ha bisogno solo di luce, calore, acqua e bug per prosperare. Tutti gli acchiappamosche Venus hanno bisogno di umidità per rimanere felici e sono il più piccolo, più hanno bisogno di umidità.

Istruzioni

1 acquistare un piccolo terrario per mantenere piccola Venus acchiappamosche in un ambiente costantemente umido. Un mini terrario assomiglia ad un grande uovo trasparente e spesso viene completo con il suolo e le istruzioni.

2 nestle il tuo minuscoli acchiappamosche Venus nel terreno del terrario, facendo attenzione a non danneggiare le trappole. Coprire il terrario e collocarla in un posto caldo che riceve circa sei ore di luce solare indiretta al giorno.

3 dare tua piccola pianta carnivora e piccoli insetti da mangiare. Li cattura intorno alla vostra casa e metterli nel terrario. Acchiappamosche Venus si sono evoluti per catturare le loro prede senza aiuto, ma se si desidera, è possibile distribuire un piccolo bug nelle sue fauci. Lumache sono anche una buona scelta, poiché sono lenti traslochi e improbabile per sfuggire alla trappola.

4 tenere d'occhio per metà-digerito bug, che può marcire e danneggiare le trappole della vostra pianta carnivora. Spingendoli con attenzione verso il centro della trappola, ogni volta che vedete questo accada.

5 controllare la crescita della muffa, un problema comune per acchiappamosche Venus, dato che devono vivere in ambienti molto umidi. Se notate fuzzy, muffa bianca che crescono su steli, togliere il coperchio del terrario e spostarlo in una zona soleggiata per pochi giorni. Luce solare uccide muffa meglio di fungicidi.