Etapcharterlease.com

Come leggere i valori del condensatore stampati sulle parti

Come leggere i valori del condensatore stampati sulle parti

I condensatori sono componenti che archiviano una carica elettrica. Conduttori permettono di energia elettrica di fluire facilmente, mentre non non conduttori. Condensatori sono formate inserendo un non-conduttore, come aria, tra due conduttori, come quelli a base di rame. Condensatore intensità è misurata in unità denominate farad. Si tratta di una grande unità, e così tipici dispositivi sono costruiti utilizzando percentuali, ad esempio un milionesimo di farad. Condensatori sono classificati secondo la loro materiali, forme e dimensioni. I materiali includono ceramiche e film plastici. I condensatori elettrolitici sono realizzati con film di ossido collocato sul metallo. Per leggere i valori del condensatore stampati sulle parti, imparare a riconoscere i tipi e leggere le etichette stampate su di loro. Queste etichette indicano in genere la quantità di capacità e dimensioni della tensione del dispositivo in grado di gestire in modo sicuro.

Istruzioni

1 identificare le unità comunemente utilizzate nella capacitanza. Sono microfarad, nanofarads e picofarad. Un microfarad è 10^(-6) farad, un nanofarad è 10^(-9) farad e un picofarad è 10^(-12) farad.

2 esaminare le abbreviazioni per le unità più comuni. Microfarad possono essere rappresentati utilizzando il mu lettera greca. Essi inoltre sono abbreviati come u, M, MF, o MFD. picofarad possono essere rappresentati mediante p o PF. A volte è capitalizzato p. Nanofarads può essere rappresentato usando n o nf, dove a volte la n è capitalizzata. Volt sono rappresentati mediante V o VDC, dove DC è corrente continua.

3 pratica leggendo le etichette sui condensatori elettrolitici e plastica film. Un elettrolitico che ha il lettering 25V 2200 uF(M) significa che possiede una capacità di 2200 microfarad e può operare in modo sicuro a 25 volt. Un condensatore di film plastico tubolare che ha un'etichetta 0,1 MFD + /-10% 80 significa VDC che ha una capacità di 0,1 microfarad, dove il valore potrebbe essere disattivato di quanto il 10 per cento, una variazione conosciuta come tolleranza. Il componente può operare in modo sicuro a 80 Volt.

4 studiare i simboli utilizzati sui condensatori del disco in ceramica arancione, che talvolta ci si riferisce come frittelle. Essi possono avere tre cifre e una lettera. Sono misurati in picofarad, dove la terza cifra è il numero di zeri o di moltiplicatori, e la lettera indica la tolleranza. La tolleranza deve essere cercata con l'uso di un grafico.

5 pratica leggendo l'etichetta su un condensatore di disco. L'etichetta 103M significa che 10 è seguita da un moltiplicatore di 3 zeri, che significa che il dispositivo disponga di una capacità di 10.000 picofarad. Questo è lo stesso come 0,01 microfarad. M significa che la tolleranza è del 20%.