Etapcharterlease.com

Che cosa è ricerca quantitativa?

Che cosa è ricerca quantitativa?

Ci sono una varietà di tecniche metodologiche che i ricercatori utilizzano per raccogliere informazioni. Uno di questi è la ricerca quantitativa. Questa forma di metodologia è in gran parte numerica a fuoco e sottolinea un campione di grandi dimensioni per supportare le conclusioni.  Esso è spesso in contrasto con la ricerca qualitativa e ha vantaggi e svantaggi in un ambiente di ricerca.

Caratteristiche

Ricerca quantitativa si concentra su dati numerici. Si tende ad utilizzare semplici concezioni di raccolta dati, come ad esempio questionari, che possono essere somministrati a un ampio campione di soggetti. I dati risultanti in genere viene analizzati per le tendenze e l'enumerazione di istanza. I dati sono spesso presentati in forma di tabelle, diagrammi e grafici.

Vantaggi

Ricerca quantitativa consente al ricercatore di raccogliere dati da un gran numero di soggetti. È utile per la raccolta dati e analisi delle tendenze in un lasso di tempo relativamente breve. Una grande quantità di dati in genere risultati nelle conclusioni più accurate e aiuta ad per eliminare i pregiudizi esaminando un rappresentante o un campione opportunamente diversificato. Ricerca quantitativa è anche utile, in quanto la sua metodologia è facilmente replicabile, consentendo di ripetere esperimenti di fornire i dati di affidabilità e controllo.

Svantaggi

Ricerca quantitativa si concentra sull'incidenza di un avvenimento; non chiede perché qualcosa accade. Come tale, è una metodologia descrittiva. Ciò è utile per determinate attività, ma può mancare profondità in materia di causalità. Si è spesso affermato che la ricerca quantitativa è interessata con la prova di qualcosa di già esistente in contrasto con la scoperta di nuove conoscenze.

Differenza dalla ricerca qualitativa

Ricerca quantitativa è spesso presentata come la metodologia opposta dalla ricerca qualitativa. Quest'ultimo sottolinea una profondità di indagine, usando spesso le interviste e osservazione, per analizzare gli oggetti, con il ricercatore ponendosi sul "campo". I dati risultanti sono spesso presentati in forma di trascrizione o saggio. Come tale, la sua base di campione tende ad essere più piccoli e la metodologia non può essere replicata facilmente.