Etapcharterlease.com

Storia di maschere coreano

Storia di maschere coreano


Maschere sono trovate nel corso della storia il mondo sopra. Possono avere origini religiose o artistici, e mentre loro utilizzo non è così diffuso nel XXI secolo, in passato erano all'ordine del giorno. Allo stesso modo, coreano ha una ricca storia di uso della maschera. Sono stati utilizzati in servizi funebri e riproduce risalenti alla preistoria. Se in un museo o in uso, maschere coreane hanno una lunga storia.

Origini

Maschere di coreano, chiamate tal o t'al, ha avuto origine con significato religioso tra i coreani. Il loro uso predominante nella storia iniziale della Corea era alle pompe funebri per aiutare scacciare gli spiriti maligni. Essi sono stati anche utilizzati per riti sciamanici e sono stati mantenuti all'interno di templi dove sono stati onorati con offerte. Nel XII secolo, le maschere divennero parte di danze elaborate e drammi.

Stile

Colore svolge un ruolo importante nelle maschere coreane. Sono dipinti luminosi, vivaci colori (nero, rosso e bianco è il più comune) e quei colori contribuiscono a stabilire l'età e la corsa della figura. In alcune maschere ci sono anche parti in movimento. Strizzatina d'occhio occhi o MAIUSC, bocche muovono. Per aggiungere ulteriori caratteristiche realistiche delle maschere, tessuto nero è coperto dalla parte superiore della maschera sopra la testa per simulare dei capelli.

Funerali

Prima il rapido processo di industrializzazione della penisola coreana, cortei funebri erano sempre guidati da un individuo mascherato. Questa maschera è stata chiamata il Bangsangssi e aveva quattro occhi dorati. Ci hanno servito un duplice scopo di essere utilizzato non solo nel servizio funerale stesso, ma anche come un modo per scacciare gli spiriti maligni. La persona che serve come il Bangsangssi nel servizio funebre avrebbe indossato una giacca rossa e la gonna nera. Avrebbe anche portato una lancia e uno scudo.

Balli della mascherina

L'origine dei personaggi tradizionalmente presenti nei balli della mascherina sono avvolte nel mistero. Una leggenda dice che un uomo è stato detto dagli dèi per creare 12 maschere. Ha finito 11, e quello che è rimasto incompiuto è ancora incompiuta fino ad oggi. Ogni maschera rappresenta una persona diversa, trovata all'interno di un villaggio (anziana, ubriacone, barista, ecc.). Gli abitanti locali furono i primi a eseguire le danze e rischiano di essere quelli che prima ha creato le maschere utilizzate.

Drammi di maschera

Originariamente, la maschera drammi (o danze) sono state effettuate come un modo per comuni paesani rendere noto il loro parere sulla nobiltà locale. Maschere che ritraggono la nobiltà locale generalmente vengono deformate in qualche modo (il più comune è un labbro leporino). Era un modo per gli abitanti del villaggio a ribellarsi contro le classi superiori in modo che non si tradurrebbe in punizione. I giochi hanno molti caratteri diversi e coprono una vasta gamma di temi come letteratura popolare.