Etapcharterlease.com

Spettri di assorbimento tipico per gemme

Spettri di assorbimento tipico per gemme

La pietra impostata sul ring di cimelio passato giù a voi potrebbe rosso rubino di sguardo, ma il colore come si vede dal tuo occhio nudo non non necessariamente identificano la gemma con precisione. Conoscendo gli spettri di assorbimento tipici dei tipi differenti della gemma permette a un individuo di identificare accuratamente un campione specifico di pietra quando altrimenti sicuri dell'identità della pietra.

Vantaggi dell'analisi dello spettro di assorbimento

Ogni tipo di gemma ha una struttura chimica distinta che consente solo a determinate lunghezze d'onda della luce di riflettere o passare attraverso di essa, assorbire le lunghezze d'onda restanti. Le lunghezze d'onda assorbite compongono colore della gemma. Analisi dello spettro di assorbimento misura le lunghezze d'onda, identificate dal colore, assorbita da un gioiello particolare. La procedura di identificazione di spettro di assorbimento di un gioiello determina il colore reale, vero di un gioiello, dal momento che molti tipi di gemme hanno colori apparentemente identiche quando hanno visto solo con l'occhio nudo. Ad esempio, rosso granato appare simile alla tormalina rossa, ma gli spettri di assorbimento delle due gemme variano da altro. Inoltre, gli spettri di assorbimento test consente di identificare analogamente colorati gemme con la stessa densità e indice di rifrazione.

Come misurare gli spettri di assorbimento

Un gemmologo utilizza uno spettroscopio per identificare lo spettro di assorbimento di una particolare pietra. Le lunghezze d'onda assorbita dalla pietra appaiono come linee verticali nere all'interno dello spettro di assorbimento dello spettroscopio. La prima cosa che deve affermare quando utilizzando uno spettroscopio coinvolge la sorgente luminosa stessa. Se linee appaiono su spettroscopio quando si visualizza la sorgente di luce da sola, quella fonte di luce sarà distorcere i risultati del test. Brillare una sorgente di luce verificata direttamente sulla pietra e Mostra la pietra molto attentamente con lo spettroscopio. Pietre trasparenti rivelano il loro spettro di assorbimento più facilmente, come fanno i più grandi campioni di pietra. Una volta testato, segnare risultati della pietra e confrontare tali risultati contro un grafico di spettri di assorbimento per determinare l'identità della pietra.

Assorbimento tipico delle gemme comune

Lo spettro di assorbimento appare come una banda colorata di rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e viola, ma le lunghezze d'onda hanno anche misure in nanometri. Secondo Walter Schumann, autore di "Pietre preziose del mondo," acquamarina ha bande a 537, 456 e 427 nanometri, con la band più forte a 537 nanometri. Ruby ha bande a 693, 694, 668, 659, 476, 465, 468 e la gamma di nanometro 610-500, con le bande più forte a 694, 694, 476, 465 e 468 nanometri. Topazio rosa ha una singola banda a 682 nanometri. Turchese ha una fascia media a 432 nanometri e deboli bande a 460 e 422 nanometri.

Variazioni all'interno di tipi di gemme

Alcune gemme presentano differenze nei loro spettri di assorbimento che dipendono dalla posizione. Per esempio, secondo Schumann, zaffiro blu dall'Australia ha forti bande a 471, 460 e 450 nanometri, mentre blu zaffiro dello Sri Lanka ha una debole banda a 450 nanometri. La stessa gemma con un colore apparentemente differente può avere uno spettro simile, tuttavia. Zaffiro giallo ha anche forti bande a 471, 460 e 450 nanometri, come zaffiro blu australiano.