Etapcharterlease.com

Quali strumenti hanno utilizzare panettieri nel periodo del Rinascimento?

Quali strumenti hanno utilizzare panettieri nel periodo del Rinascimento?

Il fornaio professionista era un membro importante di qualsiasi comunità di rinascita. Poiché pane costituito parte integrante della dieta comune e perché il pane del periodo sono stati cotti senza aggiunta di conservanti, più persone acquistato pane dal panificio locale su base giornaliera. Mentre molti degli strumenti di cottura nel forno rinascimentale appaiono familiari agli occhi moderni, ci sono alcune aggiunte interessanti.

Forni di cottura

I forni di cottura del Rinascimento erano grandi mattoni o pietra cavità, solitamente costruito nella parete del panificio di trattenere il calore. Carburante, solitamente di legno o torba, fu bruciato all'interno del forno fino a quando non erano stato raggiunto temperature adatte per la cottura. Il carburante veniva rastrellato frettolosamente il piano spazzolato pulito e poi pani e torte sono state collocate direttamente sul pavimento del forno. Un fornaio professionista avrebbe probabilmente diversi forni in muratura della panetteria, in grado di cottura decine di oggetti in una sola volta. Cucine più piccole è invocata da Forni olandesi, sigillato pentole di metallo o in ceramica che potrebbero essere collocati nelle braci di un fuoco per cuocere alcuni pane e budini.

Buccia di Baker

Buccia di un fornaio era una pagaia vasta, liscia, utilizzata per mettere l'impasto in forno e rimuovere il prodotto finito. Essi potrebbe essere fatto di metallo, ma più spesso sono stati scolpiti in legno liscio. La buccia è diventato lo strumento iconico del panettiere del Rinascimento, che appare anche su cappotti delle armi. Bucce di legno sono ancora oggi utilizzate in molti tradizionali Panifici e pizzerie.

Strumenti di setaccio

A causa della natura del processo di fresatura durante il Rinascimento, farina ha dovuto essere setacciata prima che potrebbe essere usato per fare la pasta. Setacciare la farina con un colino, ha permesso il panettiere per rimuovere i frammenti di guscio, pezzi di grana dalla macina e varie impurità. Panettieri professionisti spesso avevano setacci metallici, mentre cuochi più comuni generalmente fatti fare con panni di bullonatura grossolane.

Bilance

Bilance di precisione erano una parte importante della panetteria rinascimentale. Era una pratica comune per i clienti di portare la propria pasta al forno la mattina e prendere una pagnotta cotta nel pomeriggio. Molte persone hanno avuto i mezzi per rendere la propria pasta, ma in nessun modo a cuocere. Al fine di garantire l'onestà del panettiere, sia la pasta e il pane sono stati attentamente valutati.