Etapcharterlease.com

Erbicidi biodegradabili

Erbicidi biodegradabili

Miti abbondano su erbicidi e loro sicurezza o tossicità, nonché la loro biodegradabilità. Erbicidi e pesticidi sono quasi le stesse cose, con la differenza che il termine "pesticidi" si riferisce ai prodotti chimici ed altri prodotti che uccidono i parassiti indesiderati, che sono solitamente animale o insetto, mentre erbicidi uccidono piante indesiderate o erbacce..--alcuni in modo selettivo e gli altri in modo non selettivo. Di conseguenza, maggior parte dei riferimenti agli erbicidi non biologici includono pesticidi e viceversa, ed i miti su uno si applicano a entrambi.

Biodegradabilità..--La definizione

La definizione di biodegradabilità, secondo il Webster dizionario Online, è che il prodotto è "capace di essere decomposto da batteri [o altri organismi viventi]." Sono sinonimi per la parola "ecologico, deperibili, ambientale, verde, riciclabile". La comprensione di buon senso di queste parole indica sicuro, non tossico o, quantomeno, rispettoso dell'ambiente ed evoca immagini di un prodotto che può essere tranquillamente utilizzato in natura senza effetti collaterali.

Biodegradabilità - Il mito

La promessa di biodegradabilità è presentata da numerosi produttori di diserbante commerciale, particolarmente coloro che promuovono l'uso di prodotti contenenti glifosato. Glifosato è ampiamente affermato di essere sicuro, non tossico per gli animali e gli esseri umani e biodegradabile. Uno studio è stato condotto presso la Cornell University in cui cani sono stati nutriti con cibo contenente glifosato per fino a due anni senza effetti collaterali visibili. Tuttavia, in una recensione del 2007 da Organic Consumers Association, è stato riferito che "il glifosato è ampiamente usato nella convinzione errata che è innocuo, sicuro e si rompe facilmente senza lasciare residui". Il rapporto inoltre dichiara che il prodotto è in realtà estremamente tossico per la vita del terreno e riduce significativamente l'attività di azoto-fissazione batteri.

Erbicidi organici

Erbicidi organici non sono necessariamente completamente biodegradabili. Un numero di prodotti per la casa consente di uccidere indesiderato erba, piante ed erbe infestanti. Queste sono solitamente non-selettivi erbicidi, uccidendo tutto ciò che entrano in contatto con. Alcune sostanze che rientrano in questa categoria includono acqua bollente, aceto, succo di limone, sfregamento alcol, economici gin, zucchero, sale, peperoncino o pepe di cayenna, glutine di mais e olio di chiodi di garofano. Mentre l'acqua bollente è improbabile da fare alcun danno, una volta che si sarà raffreddata, la maggior parte delle altre sostanze rischiano di danneggiare il terreno almeno temporaneamente e in molti casi uccide i batteri che sono supposti per accelerare la loro decomposizione "biodegradabile". Alcuni, come l'aceto e alcool, può causare la sterilità semi-permanente del suolo che entrano, che immediatamente li squalifica dall'essere biodegradabili.

Biodegradabilità vero

Biodegradabilità vero in erbicidi è quindi solo un altro mito. Mentre è accettato che alcuni prodotti, inclusi il glifosato-- possono essere utilizzati in modo sicuro intorno gli esseri umani e animali, sostanze chimiche presenti nelle acque sotterranee e, recentemente, nell'acqua potabile indica che i prodotti usati negli antiparassitari non sono essere decomposto da batteri o altri organismi viventi, e mentre l'esposizione minima può essere considerato "sicuro", non esiste alcuna prova che l'esposizione in corso continuerà ad essere.