Etapcharterlease.com

Come lavarsi i denti con un ramoscello

Come lavarsi i denti con un ramoscello

Se siete fuori nei boschi e rendersi conto, durante le escursioni, che si è dimenticato lo spazzolino e dentifricio, non ti preoccupare: è ancora possibile mantenere un livello di base dell'igiene dentale utilizzando bastoni e ramoscelli. Sebbene ramoscelli e bastoni offrono un sostituto accettabile, è ancora importante entrare in possesso di un normale spazzolino da denti e dentifricio appena possibile al fine di prevenire l'accumulo di placca e malattie gengivali. Tuttavia, mentre si sta utilizzando bastoni e ramoscelli, puoi pensare a quello che i nostri antenati fecero per l'igiene orale prima dell'invenzione dello spazzolino.

Istruzioni

1 trovare un ramoscello che è di circa 3-5 mm di diametro. Il ramoscello dovrebbe anche essere duttile e flessibile, che indica che il ramo è vivo e sano. Scatta proprio fuori l'albero, se il ramo è probabilmente morto. Si dovrebbe scartare come si sgretola nella tua bocca, piuttosto che contribuire a rimuovere la placca. Se sei in un'area dove nero betulla, conosciuto anche come dolce, cresce, utilizzare ramoscelli freschi dai suoi rami; hanno un sapore di menta-come. Nativi americani usato ramoscelli di betulla nero per aiutare a pulire i denti e rinfrescare loro respiro.

2 mordere e masticare alla fine del ramo, che separa il materiale legnoso, fibroso all'interno della corteccia. Continuare a masticare per un paio di minuti.

3 utilizzare l'estremità sfilacciata del ramo come uno spazzolino da denti. Utilizzare l'altra estremità come un plettro per pulire gli spazi tra i denti e le gengive linee.

4 avvolgere una sezione di panno o parte di un fazzoletto intorno al dito e macchia i denti con movimenti circolari.

5 swish acqua pulita intorno in bocca vigorosamente più volte al giorno per aiutare con la pulizia dei denti e sloggiare qualsiasi restante placca o particelle di cibo tra i denti. Se si dispone di sale, è possibile utilizzare acqua salata calda per swish e gargarismi per impedire ulteriore contaminazione e infezione.